Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena

Chiama

Crediti per formazione all'estero

La Commissione Nazionale per la Formazione Continua ha adottato nella seduta del 25 ottobre 2018 una deliberazione in materia di attività ECM svolte all’estero, ampliando la lista dei paesi stranieri nei quali è possibile svolgere attività di formazione individuale. Visualizza la determina a fondo pagina

Crediti per formazione all'estero ai sensi della Determina della Commissione Nazionale della Formazione Continua del 13 luglio 2013.
Ai professionisti che frequentano corsi di formazione individuale all'estero (formazione non accreditata in Italia e svolta nei paesi U.E., in Svizzera, negli Stati Uniti e in Canada) sono riconosciuti crediti ECM nella misura del 50% dei crediti o delle ore o delle giornate (1 giornata = 6 crediti) attribuiti all'evento. I crediti acquisti all'estero non possono superare il 50% dell'obbligo formativo triennale.

Possono essere riconosciuti massimo 25 crediti per ogni evento. Verranno registrati esclusivamente i crediti maturati a partire dal 1 gennaio 2011. Il professionista sanitario dovrà depositare tutta la documentazione attestante lo svolgimento e il superamento del corso a:

  • Liberi professionisti la comunicazione deve essere fatta tramite l'area riservata del sito www.cogeaps.it (Accesso anagrafe crediti ECM) previa registrazione
  • Dipendenti – ufficio formazione dell'azienda presso cui prestano servizio o inoltrando autocerificazione al Cogeaps corredata di attestati e documento di identità alla mail ecm@cogeaps.it

La Determina sopra citata non prevede alcun esonero o esenzione per quei professionisti che per brevi periodi i stabilmente svolgono attività oltre frontiera, tranne quelli impegnati in attività di cooperazione.