Ordine Provinciale dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri di Modena

navigation Chiama

Newsletter n. 33 - luglio 2021

 

 

Federazione degli Ordini dei medici Regione Emilia Romagna

Direzione Assistenziale

Riceviamo e pubblichiamo il documento dell’intersindacale  sulla figura della istituenda figura del Direttore Assistenziale da parte della Regione Emilia Romagna. Il documento fa seguito alla posizione della Federazione degli Ordini dei medici dell’Emilia Romagna a cui afferisce il nostro Ordine che, nell’esprimere parere su richiesta della Regione, ha reputato l’istituzione della figura inopportuna in questo momento storico e fuori tempo rispetto all’imminente riorganizzazione della sanità prevista dal PNRR.

Il presidente
Carlo Curatola

leggi

 

Comune di Modena

Tavolo comunale per Modena Competitiva, Sostenibile, Solidale

 

Mercoledì 14 Luglio 2021 alle ore 16,00, in modalità videoconferenza, l’Ordine dei Medici e Odontoiatri ha partecipato al TAVOLO COMUNALE PER MODENA COMPETITIVA, SOSTENIBILE, SOLIDALE su invito del Sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli. L’Ordine ha chiesto e ottenuto ascolto e collaborazione su pianificazione strategie condivise al fine di orientare su Modena i flussi lavorativi provenienti da altre province e regioni per i medici e le professioni sanitarie di cui il territorio necessita nell’immediato e che l’emergenza COVID ha ulteriormente slatentizzato. Seguiranno incontri e aggiornamenti.
Il presidente
Carlo Curatola

 

AGGIORNAMENTO INCOMPATIBILITÀ CFSMG

 

Il Ministero della Salute si è pronunciato sulle presunte incompatibilità di inizio corso.

 

I Colleghi del triennio 2020-2023 e quelli del prossimo triennio 2021-2024 NON dovranno dimettersi dagli incarichi convenzionali PREVISTI DALL’ACN, INCLUSA LA MEDICINA PENITENZIARIA, prima della firma di inizio del Corso di Formazione Specifica in Medicina Generale, come da articolo 1 del Decreto del Ministero della Salute del 28/09/2020.
Chi ha vinto il concorso di formazione in medicina generale NON deve rinunciare agli incarichi acquisiti prima della data di inizio dei corsi e avranno riconosciute le ore di lavoro come tirocinio pratico.
Il segretario
Letizia Angeli
 

leggi

 

ENPAM

Scadenza al 31 luglio per dichiarare il reddito da libera professione.

Caro collega ti ricordo che entro il 31 luglio deve essere dichiarato all’Enpam il reddito da libera professione (cosiddetta QUOTA B) prodotto nell’anno precedente. La dichiarazione si effettua esclusivamente dall’area riservata ENPAM accedendo con le proprie credenziali  e compilando il modello  modello D.
Il reddito da dichiarare è quello che deriva dallo svolgimento, in qualunque forma, dell’attività medica e odontoiatrica:
• i redditi di lavoro autonomo  in forma individuale e associata
• i redditi percepiti per l’attività intramoenia e le attività libero professionali equiparate alle prestazioni intramurarie;
• i redditi che derivano da collaborazioni o contratti a progetto, se sono connessi con la competenza professionale medica/odontoiatrica;
• le borse di studio dei corsi di formazione in medicina generale;
• i redditi di lavoro autonomo occasionale se connessi con la competenza professionale medica/odontoiatrica (es. partecipazione a congressi scientifici, attività di ricerca in campo sanitario);
• i redditi percepiti per incarichi di amministratore di società o enti la cui attività sia connessa alle mansioni tipiche della professione medica e odontoiatrica;
• gli utili che derivano da associazioni in partecipazione, quando l’apporto è costituito esclusivamente dalla prestazione professionale;
• i redditi che derivano dalla partecipazione nelle società disciplinate dai titoli V e VI del Codice civile che svolgono attività medico-odontoiatrica o attività connessa oggettivamente con le mansioni tipiche della professione.
 
La borsa di specializzazione è invece soggetta a contribuzione presso la Gestione separata Inps; non va quindi dichiarata nel modello D.
I liberi professionisti puri (non pensionati) contribuiscono con l‘aliquota intera del 19,50%. Coloro che sono pensionati o contribuiscono ad altra forma di previdenza obbligatoria possono richiedere l’aliquota ridotta che è la metà dell’aliquota ordinaria 9,75%. Possono richiedere l’aliquota ridotta del 2% esclusivamente gli iscritti INPS che svolgono attività intramoenia e i tirocinanti con borsa di studio in medicina generale.
Tutte le informazioni dettagliate sono pubblicate sul sito internet dell’ENPAM: Come fare per/dichiarare il reddito da libera professione.
Il Consigliere
Salvatore Lucanto
 

leggi

 

Lauree abilitanti

Iscrizione all'albo dei neolaureati e abilitati

Il 14 luglio il Dott. Stefano Reggiani ha presieduto in rappresentanza dell’Ordine la cerimonia di proclamazione delle lauree abilitanti in medicina e chirurgia che si è svolta presso la nostra Università. Il  nostro Ordine mette in campo tutto l’impegno ad accogliere i giovani nella loro casa professionale nel minor tempo possibile, tenuto conto dei tempi tecnici necessari per la presentazione delle domande di iscrizione, convocando  un Consiglio Direttivo straordinario che si terrà alle ore 14 di sabato 17 luglio. A conclusione del Consiglio, approvata la delibera di iscrizione,  i colleghi saranno immediatamente posti in condizione di esercitare la professione medica.
E' con gioia e orgoglio che ci apprestiamo ad accogliere le nuove leve che contribuiranno a rendere più sostenibile l’aumentato fabbisogno lavorativo dei colleghi in era COVID.
Il presidente
Carlo Curatola

leggi

 

Posta elettronica Certificata

Obbligo deposito PEC entro il 31 luglio 2021

In data 7 luglio u.s. il presidente ha inviato una mail “ad personam” ai colleghi che non hanno a tutt’oggi depositato la PEC.
“Cari colleghi sono certo che comprenderete correttamente la mia premura nel sollecitare la vostra attenzione su un’inadempienza che dovrà essere sanata “quam celerrime posset” per evitare spiacevoli sanzioni disciplinari imposte dalla legge”.

Il presidente

 

Si segnala che, con l’entrata in vigore del Decreto Semplificazione (D.L. n. 76 del 16/07/2020 – pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 178 del 16/07/2020 – S.O. n.24), è rafforzato l’obbligo di attivazione della casella di Posta Elettronica Certificata (PEC), già previsto dalla Legge 2/2009, per tutti i professionisti iscritti agli Albi, con l’introduzione di sanzioni significative.
Nella fattispecie è fatto obbligo all’Ordine di procedere, previa diffida, alla sospensione dall’Albo per il professionista che non regolarizzerà la propria posizione e non comunicherà la propria PEC (la PEC depositata deve essere attiva, vi invitiamo a verificare).
Nel dettaglio, all’articolo 37, comma 1 lettera e) che tratta delle “Disposizioni per favorire l’utilizzo della posta elettronica certificata nei rapporti tra Amministrazione, imprese e professionisti” è riportato di seguito: “Il professionista che non comunica il proprio domicilio digitale all’albo o elenco di cui al comma 7 è obbligatoriamente soggetto a diffida ad adempiere, entro trenta giorni, da parte del Collegio o Ordine di appartenenza. In caso di mancata ottemperanza alla diffida, si commina la sanzione della sospensione dal relativo albo o elenco fino alla comunicazione dello stesso domicilio”.
Si invitano gli iscritti che non avessero ancora attivato o comunicato l'indirizzo PEC a provvedere quanto prima, inviando un messaggio di posta elettronica certificata all’indirizzo ordine.mo@pec.omceo.it  in quanto, in un immediato futuro, saremo costretti ad avviare le procedure previste dalla legge (diffida ad adempiere ed eventuali sanzioni). 
La comunicazione dovrà essere effettuata attraverso il proprio indirizzo PEC.
Si ricorda che la casella PEC è strettamente personale e deve essere riconducibile esclusivamente al titolare che l’ha registrata. Non è consentito utilizzare la PEC di familiari, altri soggetti o società, ai fini della comunicazione all’Ordine. A tal fine, si ricorda che sul sito è disponibile una convenzione stipulata con ARUBA PEC che permette di attivare un contratto triennale al costo di € 4.40 + IVA.
Prima di procedere alla comunicazione della PEC vi invitiamo a verificare se la stessa risulta già depositata accedendo al sistema INIPEC o alla vostra area riservata dal sito dell’Ordine

leggi

 

OMCeO Modena

Orario estivo di segreteria

Nei mesi di luglio e agosto gli uffici di segreteria osservano i seguenti orari: lunedì, martedì, mercoledì e venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00.
Ufficio di consulenze ENPAM: lunedì e mercoledì dalle ore 10,00 alle ore 12,00.
Chiusura totale degli uffici dal 9 al 20 agosto.

leggi